top of page
Cerca

Matrimonio Civile: la Promessa di Matrimonio e le Pubblicazioni


Ciao e benvenuta nel mio regno :)


Qual'è l'iter ideale per il disbrigo delle pratiche burocratiche se hai scelto di sposarti in comune?


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Ti elenco qui di seguito, in modo chiaro e veloce i 4 step fondamentali da compiere:


Step n.1

almeno 2 mesi prima del Matrimonio tu ed il tuo futuro Sposo dovete andare in comune presso l'Ufficio Matrimoni di Stato Civile, con i vostri documenti d'identità validi il codice fiscale oltre ad una marca da bollo del valore di 16 euro, marca da bollo che sarà da pagare per due, nel caso in cui tu ed il tuo futuro Sposo risultiate essere residenti in comuni diversi.


Step n.2

presentare la richiesta per le Pubblicazioni.


Step n.3

firmare un documento contenente le vostre generalità ed i vostri dati personali


Step n.4

attendere che l'Ufficio di Stato Civile, reperiti i documenti e verificata la loro validità, vi chiami per fissare la data della Promessa di Matrimonio, anche detta giuramento.


In seguito, l'Ufficio di Stato Civile vi convocherà per la Promessa di Matrimonio.


Cos'è la Promessa di Matrimonio?


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

La Promessa di Matrimonio è la dichiarazione che tu e il tuo futuro Sposo fate davanti all'Ufficiale di Stato Civile.


In tale dichiarazione palesate l'intenzione di volervi sposare volontariamente senza alcuna costrizione, senza alcun obbligo ed in totale libertà.


Per la precisione con la Promessa di Matrimonio dichiarate di volervi sposare, di non essere obbligati o costretti a farlo ma di essere liberi di farlo.


Mentre, le Pubblicazioni sono l'affissione, alla porta della casa comunale, di un atto indicante le complete generalità degli Sposi, vale a dire:

  • nome

  • cognome

  • professione

  • luogo e data di nascita

  • residenza di entrambi

  • luogo in cui intendono celebrare il Matrimonio.

Le Pubblicazioni vengono esposte otto giorni prima del Matrimonio comprendenti due domeniche successive, alla porta della Casa Comunale, cioè nei comuni di residenza della coppia di Sposi.


Lo scopo dell'esposizione delle Pubblicazioni alle porte della casa comunale è quello di:

  • portare a conoscenza di tutti l'intenzione degli Sposi di contrarre Matrimonio

  • rendere noto a tutti la data ed il luogo del Matrimonio.

Con l'esposizione delle pubblicazioni, si dà modo a chiunque avesse motivo valido, di opporsi in tempo al Matrimonio.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Comunque, trascorsi quattro giorni dalla conclusione delle Pubblicazioni ed in assenza di opposizione, gli Sposi ottengono il nulla osta al Matrimonio, che per essere valido dovrà celebrarsi entro e non oltre 180 giorni.


In questa fase serve essere molto scrupolosi perché dopo aver ottenuto il nulla osta al Matrimonio tu ed il tuo futuro Sposo dovete considerare che avete a disposizione 180 giorni per far officiare le Nozze.


E'chiaro che 180 giorni sono il tempo della validità dei vostri documenti.


Altrimenti trascorsi questi 180 giorni dovrete rifare i documenti ex novo.


In conclusione, è possibile far officiare il Matrimonio Civile solo dopo 4 giorni dalle avvenute Pubblicazioni, e non prima e comunque, ripeto, si hanno 180 giorni di tempo a disposizione per potersi sposare.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Tieni presente che le Pubblicazioni devono essere pubblicate anche on-line.


Dal 2009 grazie alla legge 18, n.69 le Pubblicazioni oltre ad essere affisse presso la sede del comune devono essere anche pubblicate in un albo-online, ossia in uno spazio informatico del comune facilmente accessibile da tutti, chiaro nel linguaggio e semplice da consultare, in modo tale che tutti possano vedere le avvenute Pubblicazioni.


T'informo che anche le Pubblicazioni online restano inserite sul sito web del comune per otto giorni consecutivi.


Infine, prima di salutarti ti ricordo che se vuoi approfondire l'argomento trovi la guida dell'intero Iter Burocratico di Nozze, completa di leggi utili, tra gli strumenti del mio Club on line Regine del Wedding,

in cui ti consiglio di entrare se vuoi anche scoprire come si organizza la cerimonia civile, perché sei una di quelle aspiranti Spose intraprendenti, ambiziose, astute e moderne che amano mettere le mani in pasta e fare le cose in modo autonomo ma perfetto.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Dunque, dedicati al giorno più bello della tua vita immersa nella bellezza e nella meraviglia e, se ti serve aiuto, allora puoi contare su di me. Infatti ho ideato e fondato il mio Club on line Regine del Wedding proprio per aiutare tutte le aspiranti Spose che, come te, vogliono organizzare in grande stile le proprie Nozze.


Ti consiglio di entrare nel mio Club on line Regine del Wedding perché se sei un'aspiranti Sposa intraprendente, ambiziosa, astuta e moderna ed ami mettere le mani in pasta e fare le cose in modo autonomo ma perfetto, nel Club troverai tutti gli strumenti e le procedure pratiche professionali riadattate per te in maniera pratica, semplice e divertente, che ti renderanno a tutti gli effetti la Regina indiscussa del tuo Si.


Nel Club troverai anche i template, le schede e i modelli per realizzare le Partecipazioni di Nozze, gli inviti, i libretti messa, il copione della cerimonia e tanto altro. Troverai anche la guida pratica al Progetto Nozze in cui puoi scoprire:

  • come si realizza da zero il Progetto di Design delle Nozze

  • cos'è davvero il Progetto Nozze

  • a cosa serve

  • quali sono le risorse del Progetto Nozze

  • quali sono le sezioni che lo compongono

  • come si crea l'intero Progetto Nozze, partendo da zero.

Troverai inoltre altre guide, come quelle dedicate alle Partecipazioni e ai Fiori alle Scenografie e agli Allestimenti floreali per la Cerimonia di Nozze in chiesa.


Se vuoi fare il primo passo nel mio Regno, e provare cosa significa stare nel Club on Line Regine del Wedding, puoi sempre fare riferimento ad un KIT davvero speciale che ti aiuterà a diventare la Regina del tuo Si!


Un abbraccio favoloso.


Maria

Kit Regina del Si - by Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer


Comments


bottom of page