• msmariasqueo

Come si realizza il Portagioie Fiorito

Aggiornamento: nov 26

Ciao e benvenuta nel mio mondo!


Anche tu, come me, quando eri una bambina conservavi le tue collanine in un Portagioie segreto?


Avevo solo sette anni e già ero attenta a riporre, con cura, i miei piccoli gioielli in un prezioso Portagioie.


All'epoca mi divertivo a giocare con la fantasia e a fingere di essere la custode di antichi tesori dal valore inestimabile.


Interpretavo il ruolo di una potente regina che proteggeva, con un incantesimo magico, il suo grande forziere stracolmo di oro, di gioielli e di pietre preziose.


Ebbene, grazie a questi miei giochi di bambina e ai miei ricordi felici, ho ideato il Portagioie Fiorito, un piccolo scrigno custode di delicate e profumatissime roselline, disposte con cura amorevole, come fossero dei veri gioielli di raro splendore.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Adesso tu mi dirai: " Maria, si, bello tutto ciò che dici, ma a me a cosa serve il Portagioie Fiorito? Cosa me ne faccio del Portagioie Fiorito?"

"Io sono alle prese con l'organizzazione del mio giorno di Nozze e non con dei giochi di bambina!"


Sono sacrosante le tue perplessità, ma solo se ignori cos'è il Portagioie Fiorito e a cosa serve.


Dunque, cos'è il Portagioie Fiorito?


Il Portagioie Fiorito è un'incantevole ed originale composizione floreale arricchita da un contenitore prezioso, insolito e ricercato.


A cosa serve il Portagioie Fiorito?


Il Portagioie Fiorito può essere realizzato per diversi scopi e utilizzi, alcuni dei quali sono perfetti per chi, come te, è un'aspirante Sposa intraprendente, dinamica e moderna e desidera mettere le mani in pasta e marchiare con la sua firma indelebile, ogni singolo elemento decorativo presente nel proprio evento Nozze.


In pratica, stai per scoprire come puoi realizzare con le tue stesse mani il Portagioie Fiorito, ossia una piccola composizione floreale così deliziosa e perfetta da essere considerata un'autentica mini opera di bellezza floreale.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Come prima cosa, qui di seguito, ti rivelo quali sono i 3 utilizzi principali per cui ti consiglio di realizzare il Portagioie Fiorito affinché tu possa donare luce, colore, profumo e bellezza agli ambienti in cui vivrai il giorno più bello della tua vita.


Utilizzo n.1

puoi realizzare il Portagioie Fiorito per destinarlo ad essere l'incantevole e romantico custode delle tue fedi nuziali.


Utilizzo n.2

puoi realizzare il Portagioie Fiorito come segna tavolo se vuoi sbalordire i tuoi ospiti e identificare in modo super originale e gioioso ogni singolo tavolo del tuo banchetto di Nozze.


Utilizzo n. 3

puoi realizzare il Portagioie Fiorito come segnaposto esclusivo se desideri arricchire, in modo unico, la mise en place del tuo banchetto di Nozze.


Benissimo, detto ciò puoi passare alla pratica e realizzare finalmente il tuo Portagioie Fiorito.


Per mostrarti come si realizza il Portagioie Fiorito io ho scelto un piccolo Portagioie in argento su cui è incastonato un cameo, ma tu sentiti libera di sceglierlo come più ti aggrada in base a:

  • forma

  • stile

  • materiale

  • colore

che preferisci, ovviamente a seconda delle tue esigenze specifiche e dell'utilizzo a cui è destinato il tuo Portagioie Fiorito.


Dunque, da dove si comincia il lavoro pratico?


Innanzitutto, devi acquistare i materiali necessari e poi scegliere un luogo comodo in cui eseguire il tuo lavoro di composizione floreale.


Scegli un posto in cui ti senti libera di muoverti e dotato di un bel tavolo ampio su cui puoi appoggiare e organizzare comodamente tutti i tuoi fiori.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Ricordati di proteggere il tavolo con un panno, magari di plastica, per evitate di graffiarlo o danneggiarlo, se lo ritieni usa anche un tagliere per tagliare il mattoncino di spugna idrofila.


Infine, procurati il materiale tecnico e il materiale floreale indispensabile ad eseguire il lavoro pratico.


Cosa s'intende per materiale tecnico?


Il materiale tecnico per realizzare il Portagioie Fiorito è composto dai seguenti elementi:

  • ciotola per contenere acqua, va bene sia in plastica che in vetro

  • n.01 mattoncino di spugna idrofila, puoi acquistarla dal tuo fiorista di fiducia


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

  • forbici di uso quotidiano

  • forbici da fiorista, puoi acquistarle in un qualsiasi ferramenta

  • coltello di uso quotidiano


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

  • foglio di plastica, per proteggere il tuo contenitore Portagioie


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

  • Portagioie a tua scelta.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Il materiale floreale, invece, è composto da:

  • n.10 rose ramificate rosa


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

  • n.10 rose ramificate bianche


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Tieni conto del fatto che per questo lavoro io ho scelto volutamente le rose ramificate ma tu sentiti libera di utilizzare i fiori che più ti piacciono.


Ti suggerisco di preferire dei fiori aventi corolle di piccola dimensione, se il tuo Portagioie è piccolo, mentre i fiori più grandi saranno ideali per il Portagioie di dimensioni più grandi.


Una volta acquistati i materiali di cui necessiti sei pronta a metterti all'opera, a prendere per mano la bellezza dei fiori e a portarla nel tuo meraviglioso mondo.


Come devi procedere?


Semplice, segui passo dopo passo le mie 4 indicazioni e per te sarà un gioco da ragazze realizzare con le tue belle manine il Portagioie Fiorito!


Indicazione 1

ravviva i fiori appena acquistati per farli riposare prima d’inserirli nella spugna idrofila.


Indicazione 2

scegli i fiori più belli ed elimina le foglie, soprattutto sulla parte dello stelo immersa in acqua.

Presta molta attenzione a questa operazione altrimenti si potrebbe causare la proliferazione dei batteri e la durata del fiore si ridurrebbe di molto.


Indicazione 3

taglia i gambi dei fiori in diagonale con le forbici o il coltello da fiorista.


Indicazione 4

metti i fiori in acqua tiepida, in un contenitore perfettamente pulito con l’aggiunta del nutrimento per i fiori recisi, lo puoi acquistare presso il tuo fiorista di fiducia.

Perché l'acqua tiepida?

Perché se immergi i fiori sempre in acqua tiepida dai loro l'opportunità di ricevere più ossigeno, in tal modo si ravvivano completamente.


Per aiutarti in modo semplice e veloce nella realizzazione pratica del Portagioie Fiorito ho diviso il lavoro di composizione floreale in 4 Fasi.


FASE 1

Taglia il mattoncino di spugna idrofila quando è ancora asciutto e ricava un quadrato della misura del tuo Portagioie.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Una volta tagliato, il quadrato di spugna è pronto per essere bagnato.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Appoggia il quadrato di spugna idrofila in un recipiente pieno d’acqua ed evita d’immergerlo forzatamente con le mani.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Quando il quadrato di spugna si immerge completamente, imbevendosi d’acqua, significa che è pronto per essere utilizzato.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

FASE 2

Taglia il foglio di plastica su misura del mattoncino di spugna che inserirai nel tuo Portagioie


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Fodera il Portagioie con il foglio di plastica, tagliato su misura, poi taglia le eventuali eccedenze.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Il Portagioie è pronto per accogliere il quadrato di spugna idrofila bagnato.


FASE 3

Inserisci il quadrato di spugna idrofila nel Portagioie.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Il Portagioie è pronto per accogliere i fiori.


FASE 4

Inizia il lavoro creativo.


Recidi il gambo delle rose e dei boccioli, a diverse altezze.


Inserisci le rose nella spugna idrofila in modo ordinato, formando delle file di fiori.


Fai attenzione a disporre i fiori, nella spugna, in modo da riempire le diverse angolazioni del tuo Portagioie.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Inserisci le rose nella spugna idrofila partendo dal davanti del Portagioie e inserisci la prima fila di rose alle quali avrai reciso il gambo più corto.


Di conseguenza, forma la seconda fila di rose con il gambo leggermente più alto, di quello della fila precedente.


Continua con la terza fila di rose aventi il gambo più lungo e così via.


Insomma, inserisci nella spugna prima le rose più basse e man mano prosegui con quelle più alte.


Se inserisci le rose seguendo le mie precise indicazioni otterrai un risultato visivo armonioso e l'effetto che il tuo occhio percepirà sarà quello di un movimento naturale dei fiori, così come puoi vedere dalla foto qui in basso.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Concludi il tuo lavoro creativo appoggiando la chiusura del Portagioie ai fiori.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Complimenti hai realizzato il tuo Portagioie Fiorito.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Sicuramente in questo momento ti stai chiedendo se puoi realizzare il Portagioie Fioriti con l'utilizzo di altri fiori, diversi dalle rose, vero?


La risposta è: "Si, puoi farlo certamente"!


Come ti ho detto poc'anzi puoi realizzare il tuo Portagioie Fiorito a seconda dei tuoi desideri, dello stile, della forma e delle dimensioni che preferisci e puoi tranquillamente utilizzare i fiori che più ti piacciono.


Potresti anche scegliere i fiori adatti al tuo Portagioie Fiorito a seconda della stagione in cui ti sposi, ad esempio se ti sposi in autunno oltre alle rose potresti scegliere anche:

  • bacche di rosa canina

  • sinforicarpo

  • piccole dalie

  • ortensie autunnali

  • margherite crisantemo

se ti sposi in inverno:

  • ranuncoli

  • lillà

  • agrifoglio

  • elleboro

  • bacche di viburno

  • bacche di ilex

  • bacche di iperico

  • piccole pigne

  • rametti di abete

  • muschio

se ti sposi in primavera:

  • anemoni

  • narcisi

  • bouvardia

  • primule

  • margherite

  • zinnie

  • viburnum opulus

  • tulipani

  • nigella

  • nontiscordardimè

  • garofani

se ti sposi in estate:

  • pisello odoroso

  • astilbe

  • ortensie

  • piccole gerbere

  • lysianthus

  • orchidee.

Infine, se oltre a realizzare il tuo Portagioie Fiorito vuoi anche progettare e organizzare Nozze in totale autonomia e sicurezza allora sappi che nel mio ultimo libro “3 modi per organizzare Nozze nel 21° secolo” scoprirai tutti i segreti che caratterizzano i modi, quindi le soluzioni alle quali ogni aspirante Sposa può accedere per organizzare e vivere Nozze in questo 21° secolo.


Nel libro potrai valutare quale di questi 3 modi è più sicuro, pratico, semplice e soprattutto adatto a te e alle tue esigenze di aspirante Sposa, a prescindere dalle risorse economiche e temporali che hai a disposizione per organizzare e vivere il tuo sogno d’amore.


Tra le pagine del libro troverai anche diverse storie di aspiranti Spose che hanno deciso di applicare questi modi per organizzare e vivere Nozze perfette oggi, oltre a chiarire una volta per tutte quello che ognuno di questi 3 modi può o non può fare per le tue Nozze in questo 21° secolo.


Ovviamente ti consiglio di leggere il libro, soprattutto se vuoi orientarti al meglio tra le diverse soluzioni proposte sul mercato, a partire dalle Wedding Specialist come Wedding Planner e Designer, fino alle Wedding App come guide, diari, blog ecc. fino ad arrivare ai Programmi Wedding italiani.


Poi, se sei una di quelle aspiranti Spose intraprendenti, ambiziose, astute e moderne che amano mettere le mani in pasta e fare le cose in modo autonomo ma perfetto ed entri in possesso del libro, avrai la possibilità di entrare gratis il primo mese nel mio Club on line Regine del Wedding.


Nel Club troverai tutti gli strumenti e le procedure pratiche professionali, riadattate per te, allo scopo di trasformarti a tutti gli effetti nella Regina indiscussa del tuo Si, troverai anche i template, le schede e i modelli per realizzare le Partecipazioni di Nozze, gli inviti, i libretti messa, il copione della cerimonia e tanto altro.

Troverai anche la guida pratica al Progetto Nozze in cui puoi scoprire:

  • come si realizza da zero il Progetto di Design delle Nozze

  • cos'è davvero il Progetto Nozze

  • a cosa serve

  • quali sono le risorse del Progetto Nozze

  • quali sono le sezioni che lo compongono

  • come si crea l'intero Progetto Nozze, partendo da zero.

Troverai anche altre guide, come quelle dedicate alle Partecipazioni e ai Fiori alle scenografie e agli allestimenti floreali per la Cerimonia di Nozze in chiesa.


Un abbraccio favoloso.

Maria

1 visualizzazione</